Venerdì 12 Aprile 2013

Atalanta, Livaja no limits
«Battiamo anche la Fiorentina»

Un nutrito gruppo di tifosi, tra cui tantissimi ragazzi e bambini, ha accolto allo store atalantino di Oriocenter il giovane attaccante nerazzurro Marco Livaja, arrivato dall'Inter nella scorsa sessione di mercato invernale. Proprio contro la sua ex squadra l'attaccante croato è stato tra i protagonisti del match, senza gol, ma con una prestazione eccellente al fianco di Denis.

Per Livaja è arrivato così il primo attestato di stima dei tifosi nerazzurri, che l'hanno premiato attraverso il gruppo Facebook della società con il «Man of the month» di febbraio. «Ringrazio i tifosi e punto ancora a dare il meglio di me nei due mesi che mancano - ha affermato Livaja -. Sono contento di aver vinto contro la mia ex squadra, ci stiamo avvicinando alla salvezza e non conta chi segna».

«Sono qui da due mesi e sono contento perché ho giocato 6-7 partite da titolare e nelle altre sono subentrato: voglio restare a Bergamo. I gol contano, ma poi sono più importanti i punti, visto che con la Roma ho segnato ma non sono arrivati. Ho parlato solo con Handanovic alla fine, lui alla vigilia mi aveva promesso che non avrei tirato in porta».

«Con la Fiorentina dobbiamo puntare a vincere. Non penso agli infortuni dell'Inter, c'erano tanti attaccanti a gennaio e non ho pensato due volte a venire qui per poter giocare. Mi piacerebbe giocare con la Nazionale maggiore, però ci sono tanti attaccanti bravi, intanto penso al prossimo Mondiale Under 20».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata