Sabato 20 Aprile 2013

Atalanta risicata a Genova
Colantuono in dubbio sull'attacco

Un stadio tutto rossoblù, squalificati e infortunati, un Genoa alla disperata ricerca di punti per uscire dalla zona retrocessione. Le premesse per l'Atalanta in campo a Marassi sabato 20 alle 18 non sono delle migliori, ma i ragazzi di Colantuono dovranno rimanere concentrati e non abbattersi per i problemi di ordine numerico, arrivati dopo la vittoria di Milano contro l'Inter.

Già, proprio quella partita pare essere pesata come un macigno sui nerazzurri bergamaschi, con le troppe parole arrivate al termine del match dall'altra sponda nerazzurra, le squalifiche degli atalantini e una seguente gestione arbitrale contro la Fiorentina più che discutibile, con ammonizioni esagerate, così come l'espulsione di Denis. Inutile piangere sul latte versato, c'è il Genoa, una nuova sfida con una nuova Atalanta.

Il dubbio più grande sarà legato all'attacco, visto che per la prima volta in questa stagione mancherà il bomber German Denis. Parra o Livaja? O tutti e due insieme? Alla conferenza stampa della vigilia il tecnico Colantuono ha fugato qualche dubbio, affermando che preferirebbe avere un'alternativa in panchina. Quindi Livaja è favorito nel ruolo di prima punta e così alle sue spalle agirebbe Maxi Moralez. Sembrano in rialzo le possibilità di De Luca, ma l'argentino appare favorito. Proprio El Frasquito potrebbe essere l'uomo del match: a Marassi contro il Genoa esordì in Italia con una doppietta, ed in attesa di capire quale sarà il suo futuro dovrà cercare di chiudere la stagione nel migliore dei modi.

A centrocampo Cigarini tornerà in cabina di regia, con Biondini al suo fianco: l'ex centrocampista genoano ha recuperato dall'infortunio rimediato nel finale contro la Fiorentina, e ai bergamaschi basterebbe vederlo all'opera come nel'ultima partita, uomo dalle mille corse. Davanti a Consigli, nel reparto difensivo, saranno ancora titolari Scaloni, Stendardo, Lucchini e Del Grosso. A centrocampo vedremo se Colantuono schiererà Giorgi sulla destra o s'inventerà altro, con Bonaventura intoccabile a sinistra.

Tra i convocati torna finalmente il difensore Capelli dopo la lunga inattività per i pesanti infortuni subiti. Anche a Genova, sponda rossoblù, non se la passano bene. La classifica pala chiara, con il penultimo posto a dire che adesso la squadra di Ballardini, terzo allenatore del Grifone in stagione dopo De Canio e Del Neri, non può più sbagliare.

Il derby della scorsa settimana non ha migliorato la situazione: ora con l'Atalanta sono costretti a fare risultato. Situazione disperata, oltre a numerosi indisponibili e squalificati per i rossoblù, costretti a giocare con l'acqua alla gola, mentre l'Atalanta avrà il vantaggio di non avere l'assillo dei tre punti. Qualche nome del Grifone? Non ci saranno gli squalificati Santana e Borriello, Immobile prenderà il posto di quest'ultimo, mentre Kucka dovrebbe recuperare ed essere in campo dal 1′.

Probabili formazioni
Genoa (3-5-1-1): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini; Jankovic, Kucka, Matuzalem, Antonelli, Moretti; Bertolacci; Immobile. All. Ballardini.
Atalanta (4-4-1-1): Consigli; Scaloni, Stendardo, Lucchini, Del Grosso; Giorgi, Cigarini, Biondini, Bonaventura; Maxi Moralez; Livaja. All. Colantuono.
Arbitro: Giannoccaro di Lecce.

Simone Masper

fa.tinaglia

© riproduzione riservata