Atalanta, ecco Lookman: «Grande club e squadra offensiva»

Calcio Ha firmato per 4 anni, sabato in campo a Valencia. L’attaccante esterno, nazionale nigeriano ma nato e cresciuto in Inghilterra, ha 24 anni e arriva dalla squadra tedesca del Lipsia, anche se lo scorso anno ha giocato in prestito al Leicester in Premier League.

Atalanta, ecco Lookman: «Grande club e squadra offensiva»
Ademola Lookman
(Foto di Atalanta B. C.)

«Benvenuto Ademola!». Due parole per mettere fine a un lungo inseguimento, di fatto coronato nei dettagli già da alcuni giorni ma ufficializzato solo nella serata di giovedì 4 agosto (dopo le visite mediche già effettuate il giorno prima) con una nota sul sito ufficiale della società. Ademola Lookman è ufficialmente un giocatore dell’Atalanta, e già sabato sarà a disposizione di Gian Piero Gasperini per l’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato, in Spagna sul campo del Valencia. Ala o seconda punta, classe ’97, Lookman proviene dal Rasen Ballsport Leipzig di Lipsia, la squadra tedesca che nella scorsa primavera ha eliminato l’Atalanta nei quarti di finale di Europa League. Lui però non c’era, essendo in prestito al Leicester in Premier League. Ha firmato con l’Atalanta un contratto quadriennale con opzione per un’ulteriore stagione. Nato a Wandsworth (Londra), nazionale nigeriano a livello senior dopo aver giocato nelle selezioni giovanili inglesi, è cresciuto nel Charlton e passato anche dall’Everton e dal Fulham. Lo scorso anno ha giocato in prestito nel Leicester, dove ha conosciuto Lee Congerton, attualmente uomo mercato dell’Atalanta per l’estero. L’operazione, che prevede il trasferimento a titolo definitivo, è sulla base di 12 milioni di cartellino più 3 di bonus legati a obiettivi individuali e di squadra.

Campione del mondo Under 20 con l’Inghilterra

L’anno scorso Lookman ha collezionato 8 reti e 5 assist in 42 presenze complessive tra campionato, coppe inglesi (Fa Cup e Coppa di Lega) e Uefa Europa League, realizzando gol importanti come quello del successo casalingo sul Liverpool di fine dicembre. A livello giovanile, con la maglia dell’Inghilterra, ha contribuendo in maniera significativa alla conquista dei Mondiali U20 (doppietta alla Costa Rica negli ottavi e gol all’Italia con il futuro nerazzurro Matteo Pessina in semifinale) e ha giocato poi anche con l’Under 21. Quindi, a livello di Nazionale maggiore, la scelta di giocare per la Nigeria, la patria dei suoi genitori, col debutto nello scorso marzo nei match di qualificazione ai Mondiali contro il Ghana.

«Grande club e grande offensiva»

«Venire all’Atalanta è stata una decisione facile da prendere». Sono le prime parole di Ademola Lookman, ex Lipsia, ai canali ufficiali della società: «È un ambiente incredibile, sono in un grande club e in una squadra che pratica un calcio molto offensivo - ha spiegato l’ala nigeriana -. Sapevo da tempo dell’interessamento dei nerazzurri. La squadra è la cosa più importante: i miei obiettivi sono contribuire a vincere il più possibile». Lookman si descrive come giocatore per poi rivolgere un saluto al suo nuovo pubblico: «Sono esplosivo, entusiasta, mi piace segnare e fare assist. Mi piace far accadere le cose - chiude -. Ringrazio i tifosi per i messaggi di benvenuto, li ho apprezzati davvero. Forza Atalanta!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA