Atalanta, Kessie resta e rilancia «Sassuolo in Europa, perché noi no?»

Atalanta, Kessie resta e rilancia
«Sassuolo in Europa, perché noi no?»

Il 19enne atalantino nega la sua possibile partenza: «Fino a giugno qui, puntiamo in alto».

«Guardo i fatti, noi dobbiamo solo continuare così e lavorare duro, senza sosta, per confermarci e se possibile per migliorare. Se in Europa ci è andato il Sassuolo, perché non ci potrebbe andare l’Atalanta? Lasciamolo decidere al campo». Alla vigilia del big match con la Roma Franck Kessie alza l’asticella. Nell’intervista con Pietro Serina, il centrocampista nerazzurro nel mirino di grandi club italiani ed europei rassicura tutti: «Siamo a novembre, manca troppo tempo a fine stagione. Adesso penso all’Atalanta. Io ho 19 anni, devo solo lavorare. Allenarmi e crescere».

Con un occhio all’Europa, sì, ma anche all’Africa, e alla Coppa di gennaio:« È l’altro regalo che vorrei chiedere per il mio compleanno (a dicembre fa 20 anni - ndr) : adesso che in nazionale gioco sempre, rivincere la Coppa d’Africa con la mia Costa d’Avorio. Due anni fa io non c’ero...». E il primo regalo? «Io guardo tutte le sei partite che ci mancano per arrivare a Natale e se devo chiedere un regalo... beh, mi piacerebbe andare alla sosta a 35 punti...».


Leggi l’intervista di Pietro Serina su L’Eco di Bergamo del 19 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA