Sabato 25 Gennaio 2014

«Atalanta, serve il salto di qualità»

Colantuono: attenzione all’ex Cerci

Una delle migliori squadre del campionato, con un buon attacco e un’ottima capacità tecnica a centrocampo. Parla così Colantuono del Torino, l’avversario che l’Atalanta incontrerà in Piemonte domenica 26 gennaio alle 15. Certo della coppia Denis-Moralez, ancora qualche dubbio il mister ce l’ha su Cigarini e Baselli, che hanno accusato problemi muscolari nei giorni scorsi.

Pochi altri cambiamenti nella formazione, il mister dell’Atalanta chiede concentrazione ai suoi ragazzi: «Il Toro si è mosso bene sul mercato la scorsa estate e in campo la squadra ha una sua precisa identità, con un buon allenatore e una bella coppia in attacco». Dove ci saranno Immobile e l’ex atalantino Cerci: «Loro non hanno problemi in classifica - spiega ancora Colantuono - e anche noi siamo più sereni, ma dobbiamo mantenere alta la concentrazione: guai a distrarsi, anche perché a seguire incontreremo due squadre di grande valore, Napoli e Fiorentina».

E dopo due vittorie consecutive, il mister si aspetta dai suoi ragazzi «il salto di qualità»: «Non è semplice - dice -, ma è il momento giusto per dare continuità al nostro rendimento».

© riproduzione riservata