Basket A2, niente da fare con Derthona Treviglio cede alla capolista

Basket A2, niente da fare con Derthona
Treviglio cede alla capolista

Troppo forte sotto qualsiasi aspetto il Derthona che ha sbancato il PapaFacchetti per 84-66.

I trevigliesi i sono difesi dignitosamente solo al segnale dell’intervallo lungo, terminato 41-47. Ma dal rientro dagli spogliatoi l’instancabile capolista ha costruito la vittoria ultimando i successivi dieci minuti di gioco in vantaggio di 17 lunghezze (67-50).

Nell'ultimo quarto Derthona si è in pratica limitato a gestire il rassicurante margine. L’improvvisa assenza del pivot Ancellotti (fermato per Covid) non va additata come alibi per il flop della Cassa Rurale reduce da tre successi di fila. La dice lunga, del resto, che solo Frazier abbia concluso la partita in doppia cifra (10 i punti totalizzati. Le cifre, inoltre, parlano a favore di Derthona, sia nei tiri dalla lunga distnza, sia nei rimbalzi.

In ogni caso lodevoli i trevigliesi per l’agonismo profuso lungo i quaranta minuti della partita. I commenti flash dei general manager: «Complimenti al Derthona che ha saputo sfruttare al meglio l’enorme qualità degli atleti a disposizione - ha detto Euclide Insogna-. Che fosse una contesa difficile era risaputo: è il caso di pensare alla prossima gara auspicando in un pronto riscatto».

«Abbiamo disputato un incontro più che buono - ha affermato invece Ferencz Bartocci della Derthona-, solo così abbiamo potuto battere una Cassa Rurale che dispone di un assetto di squadra decisamente valido».


© RIPRODUZIONE RISERVATA