Bergamo, prezioso blitz ad Agrigento Remer, passo indietro con il Biella

Bergamo, prezioso blitz ad Agrigento
Remer, passo indietro con il Biella

Prezioso blitz ad Agrigento di Bergamo che interrompe la serie negativa che durava da ben tre turni. Viceversa inciampa la Remer al PalaFacchetti contro Biella dopo una striscia vincente di quattro gare (l’ultima l’esaltante successo nel derbissimo di giovedì al PalaAgnelli).

A propiziare la vittoria in Sicilia è stato «diavoletto» Taylor, autore di 24 punti (3 su 4 da tre), 7 assist e 5 rimbalzi. A dargli man forte Fattori e Benvenuti (12 ciascuno) e Sergio e Casella (entrambi a quota 11). Roderick non al meglio (8) anche se si è accaparrato di 12 rimbalzi. Un Bergamo concentrato e determinato per l’intera durata della sfida, l’esatto contrario della gara contro i cugini trevigliesi. Il team cittadino ha sempre condotto nel punteggio subendo parzialmente la rincorsa degli avversari che si erano portati sul –3 (73-76) a metà dell’ ultima frazione. In quel frangente è di nuovo entrato autorevolmente in azione Taylor con un tiro mozzafiato dalla grande distanza. Con la meritata posta in palio conseguita (92-83 il risultato) capitan Sergio e soci blindano così la terza piazza in classifica e possono riprendere la corsa verso la promozione.

Profonda amarezza in casa Remer per aver perso per un’unica lunghezza (80-81) proprio sul parquet amico considerato una roccaforte nella corrente stagione sportiva. Match oltremodo equilibrato come evidenziano i parziali 20-17 (quarto iniziale) 41-39 (secondo) 58-56 (terzo): punteggio finale 80-81. Solo a metà del tempo finale Agrigento ha racimolato un margine di 6 lunghezze (77-71), quasi subito però annullato dai padroni di casa. A livello individuale la palma del migliore è da attribuire a Roberts (17) con Pecchia, Borra e Caroti pure in doppia cifra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA