Martedì 08 Aprile 2014

Comark, Cece Ciocca l’allenatore?

Ecco tutto quello che bolle in pentola

Massimo Lentsch

Altro che dormire sugli allori: già a 24 ore dalla entusiasmante cavalcata nella divisione nazionale B, il presidente della Comark, Massimo Lentsch, si è messo al lavoro per presentarsi ai nastri di partenza della prossima stagione sportiva nel modo migliore.

Quattro le priorità sul suo taccuino: coach, direttore sportivo, responsabile della comunicazione e trasferimento allo storico anche se vetusto palasport di piazzale Tiraboschi. Procediamo con ordine.

CECE CIOCCA L’ALLENATORE?

Anche se strategicamente Lentsch non lo conferma, da fonti attendibili si è appreso di contatti con Cece Ciocca, il quarantottenne coach, che vanta un curriculum di tutto rispetto nelle gestioni di diversi club di terza e quarta categoria. Un professionista con la “P”maiuscola con un occhio particolare sulla maturazione tecnica dei giovani. Ciocca, attualmente, allena il Pordenone ma, sempre, da indiscrezioni sarebbe disposto ad un ritorno in terra d’origine. Altro nome che circola è quello del bresciano Dario Adami, dalla sua vanta il salto nella vecchia serie B d’eccellenza proprio alla guida della Carnovali, di Maurizio Giacometti.

DIRETTORE SPORTIVO

Lentsch è alla ricerca di un dirigente cui affidare la campagna acquisti-cessione e al tempo stesso di fungere da filtro tra lo staff tecnico e la stessa proprietà. Candidati quattro/cinque tra i quali uno operativo che va per la maggiore sulla nostra piazza. Insomma c’è l’imbarazzo della scelta: l’importante è portare in società l’uomo giusto inteso nel più ampio senso del termine.

RESPONSABILE COMUNICAZIONE

Sempre il numero uno della Comark da molta importanza ai rapporti con i media. Forte dei risultati registrati nel corso del corrente campionato pure per quanto concerne la stampa scritta e parlata, Lentsch, intende consolidarli senza trascurare alcunchè. Al tal proposito è in stretto contatto con un giornalista professionista della zona il quale dovrebbe dare una risposta definitiva a giorni.

TRASFERIMENTO AL PALASPORT

L’intenzione è di disputare il torneo 2014-2015 al palazzo dello sport. Questo per un discorso di immagine e anche per raddoppiare la capienza rispetto all’arena del Centro sportivo Italcementi, di via Statuto. Del resto in occasione della sfida-promozione di domenica scorsa con Milano, la numerosa presenza degli spettatori sugli spalti l’ha detta lunga...

Arturo Zambaldo

© riproduzione riservata