Coppa Italia, nerazzurri a Firenze Diretta Rai 2. E dopo, «TuttoAtalanta»

Coppa Italia, nerazzurri a Firenze
Diretta Rai 2. E dopo, «TuttoAtalanta»

Tempo di Coppa con «l’Atalanta2» in campo al Franchi di Firenze per gli ottavi di finale della competizione nazionale.

Dopo l’impresa di San Siro contro il Milan, e il ritorno con il saluto dei tifosi a Zingonia, non è una settimana come le altre per la formazione di Stefano Colantuono. A interrompere la solita routine in vista del prossimo incontro di campionato contro il Verona, valido per la prima di ritorno, in programma domenica 25 alle 15 al Bentegodi, c’è l’impegno contro i ragazzi di Montella nella sfida di mercoledì 21 gennaio alle 18. Diretta televisiva su Rai 2.

E ci sarà anche «TuttoAtalanta» con una puntata speciale: appuntamento mercoledì 21 gennaio alle ore 21,45 su Bergamo Tv (canale 17 digitale terrestre - streaming www.bergamotv.it). Un’ora con tutti i commenti relativi alla gara degli ottavi di finale tra Fiorentina e Atalanta, in vista anche della trasferta di domenica prossima in campionato sul campo del Verona nella prima giornata di ritorno. Ospite in studio uno dei vincitori della Coppa Italia del 1963, l’ex portiere atalantino Pierluigi Pizzaballa, insieme ad Elio Corbani e Luciano Passirani.

La formula della Coppa anche per quest’anno non avvantaggia le cosiddette provinciali, visto che le sfide degli ottavi di finale si giocano in gara secca e per di più sul campo della favorita. L’impresa di San Siro insegna che nulla è impossibile, anche nella stessa trasferta di Napoli dello scorso anno di Coppa i nerazzurri per poco non tornarono a Bergamo con la qualificazione. Sta di fatto, come ha sottolineato ancora una volta il tecnico Stefano Colantuono nella conferenza stampa della vigilia, che la formula è assurda, ma l’entusiasmo degli ultimi giorni potrà essere un vantaggio per i nerazzurri, che sono partiti quasi al completo per Firenze, con la voglia di stare vicino alla squadra da parte dei titolari del campionato che guarderanno il match dalla panchina.

Denis e Pinilla non sono partiti invece per la Toscana: piccoli problemi per loro dopo le fatiche milanesi. In attacco spazio a Bianchi e Boakye, che lavoreranno per dimostrare ai dirigenti atalantini che vale ancora la pena scommettere su di loro in pieno periodo di calciomercato.

Un turno di riposo per Sportiello, Avramov è tra i pali: davanti a lui Scaloni a destra e Dramè a sinistra, mentre uno tra Stendardo e Biava sarà regolarmente in campo dal 1’ a causa dell’infortunio di Cherubin e della squalifica di Benalouane; nell’emergenza che ha colpito la difesa ci sarà Bellini nell’inedita posizione di centrale. Il centrocampo sarà nuovo di pacca con Baselli chiamato a guidare i compagni con Migliaccio al suo fianco, mentre a destra uno tra Spinazzola e Molina, unico dubbio alla vigilia. Lo spunto più importante lo regala l’acquisto che più ha deluso fino a questo momento, bloccato da un infortunio e non ancora rientrato in forma: Papu Gomez è pronto e carico, resterà da capire se davvero saprà adattarsi al 4-4-2.

Probabili formazioni Fiorentina-Atalanta
Fiorentina (3-5-1-1)
: Tatarusanu; Basanta, Savic, Richards; Alonso, Borja Valero, Kurtic, Fernandez, Cuadrado; Joaquin; Mario Gomez. All: Montella
Atalanta (4-4-2): Avramov; Scaloni, Biava, Bellini, Dramè; Spinazzola, Baselli, Migliaccio, Gomez; Boakye, Bianchi. All: Colantuono
Arbitro: Valeri di Roma 2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA