Lunedì 26 Maggio 2014

Emozioni e sogni promozione

Calcio provinciale ai verdetti finali

La festa dell’Osio Sopra

L’ultimo weekend di maggio ha regalato nuove emozioni e sogni promozione a diverse squadre del panorama dilettantistico bergamasco. Partendo dai quartieri alti, questa volta è toccato al Pontisola per i playoff di Serie D confrontarsi con il 4° turno, con la speranza di accedere alla finale. Il 2013/2014 sarà ricordato come la stagione dell’«incubo dischetto» per i blues, che dopo la sconfitta nella finale di Coppa, si sono arresi ai playoff contro la Correggese (6-5), sempre per colpa degli undici metri.

Il Brusaporto di mister Oldoni si è invece aggiudicato il primo round della semifinale nazionale contro i veneziani del Calvi Noale, battuto con le reti di Sala e Bani. Nel prossimo weekend ci sarà la sfida di ritorno: la vincente se la vedrà in finale contro una tra Sondrio e Bellinzago.

In Promozione è festa grande per Caprino e Zanconti, vincitrici del loro girone grazie ai playoff: i primi hanno sconfitto in pieno recupero il Lemine con un gol di Chiappa, mentre nell’anticipo del sabato i bassaioli hanno fatto fuori la Soresinese (1-0). Nel prossimo turno le due compagini bergamasche si troveranno di fronte in un derby che vale l’Eccellenza.

In Prima Categoria è festa in casa Sebinia e Prezzatese, che sono riuscite nell’impresa di ribaltare le sorti del campionato, vincendo in trasferta. La squadra di Gigli ha surclassato il favorito Bergamo Longuelo (4-1), mentre i lacustri ha avuto la meglio sul campo della Pradalunghese, che dalla prossima estate passerà con tutta probabilità nelle mani di Paolo Bernardi, attaccante dei biancorossi nelle ultime due stagioni. Per la Prezzatese e il Sebinia il sogno è dietro l’angolo e passa attraverso lo scontro diretto del prossimo turno. Continua invece la marcia dell’Or. Juventina Covo, che batte con un secco 3-0 l’Or. Calvenzano e sogna il terzo salto consecutivo.

Con un piede e mezzo in Prima Categoria troviamo quattro bergamasche: in questo caso nessuno stravolgimento, ma sono stati confermati i piazzamenti del campionato. Così Roncola, Comonte, Accademia Valseriana e Cividatese brindano alla quasi certa promozione, mentre il Fornovo cade a Romanengo e dice addio ai sogni di gloria. È stata anche la giornata dei playout del girone A: Amici Mapello e Osio Sopra rimangono in Seconda, mentre la finale per non retrocedere sarà tra Medolago e Filago.

In Terza categoria, infine, è arrivato il momento dei playoff. Nei gironi B e C è stata finale e ad approdare nella categoria superiore sono stati lo United Urgnano (4-2 all’Or. Stezzano) e il Palosco (1-1 con il Cavenago). Negli altri gironi si è invece svolto il primo turno, che ha decretato le seguenti finali: Amatori Brembate-Amici Mozzo, Brembo-Calusco, Or. Albino-Casnigo.

Simone Masper

© riproduzione riservata