Foppapedretti più forte  di prima Bonetti: «Ormai non ci speravo più»
Le nuove maglie della Foppapedretti

Foppapedretti più forte di prima
Bonetti: «Ormai non ci speravo più»

Sembrano passati secoli, non una manciata di mesi. Eravamo rimasti con una Foppa che lanciava appelli a tutta Bergamo: «Dateci una mano altrimenti si chiude». Ci ritroviamo con una Foppa che sabato sera torna in grande, grandissimo stile, presentandosi nella cornice di Astino.

Non solo: ritroviamo una Foppa più forte economicamente grazie anche alla sponsorizzazione targata Percassi, e più forte sportivamente grazie a un mercato che di certo la riproietta tra le protagoniste della serie A.

Presidente Bonetti, mesi fa sembrava quasi pronto il funerale del Volley Bergamo. Invece comincia una nuova stagione, e non sarà una stagione come le altre. Quantomeno, non come l’ultima... «Ricominciamo, sì. E devo dire che quasi non ci speravo più. E devo dire subito che se ricominciamo noi e i bergamaschi dobbiamo dire grazie ad Antonio Percassi. Senza il suo aiuto non ce l’avremmo potuta fare, lo devo dire chiaramente. Grazie a lui e grazie al sindaco per la capacità d’intervento che ha saputo mettere in campo. Se lo meritano per quel che hanno fatto».

Il presidente Luciano Bonetti e il tecnico Stefano Lavarini

Il presidente Luciano Bonetti e il tecnico Stefano Lavarini

L’impressione, che è praticamente una certezza, è che avremo una Foppa ben più forte di quella della scorsa stagione.. . «Sicuramente sì. Il discorso è sempre quello: noi per mentalità non siamo una società che ama sopravvivere, e nei momenti difficili tiriamo fuori tutto quel che possiamo. Certo, facciamo i conti con risorse non illimitate, ma sappiamo come operare grazie soprattutto a Giovanni Panzetti, che negli acquisti è sempre previdente e attento. Lavorando con tempestività siamo riusciti a creare una rosa che mi soddisfa».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola giovedì 8 ottobre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA