«Gasp fantastico, spero resti a vita» Percassi, Real da affrontare con umiltà

«Gasp fantastico, spero resti a vita»
Percassi, Real da affrontare con umiltà

Il presidente atalantino parla il giorno dopo la vittoria sul Napoli in attesa della grande sfida con il Real di mercoledì.

«È stata una partita strana, soprattutto nella gestione da parte dell’arbitro. Il mister ha pienamente ragione». Antonio Percassi, presidente dell’Atalanta, condivide le proteste di Gian Piero Gasperini al termine della gara vinta contro il Napoli. Il massimo dirigente atalantino, ribadito che «la permanenza in A resta il primo obiettivo» sebbene una classifica da Champions, si gode Muriel («è straordinario») e soprattutto si tiene stretto Gasperini: «È fantastico, spero resti a vita», le sue parole a Sky Sport.

«Quando incontri una squadra che ha vinto 13 Champions, non puoi che crescere in esperienza. È come andare all’Università, c’è sempre da imparare: speriamo di fare bella figura». Il presidente dell’Atalanta, non nasconde l’orgoglio di affrontare mercoledì al Gewiss Stadium il Real Madrid, nell’andata degli ottavi di Champions.

«Una roba inimmaginabile, peccato non poterla condividere con la nostra tifoseria», il rammarico a Sky Sport di Percassi. «Il Real è uno squadrone, con grandi calciatori, dobbiamo affrontarlo con umiltà pensando che siamo una squadra di provincia davanti a chi ha fatto la storia del calcio mondiale, come abbiamo fatto con Manchester City, Liverpool e Ajax».


© RIPRODUZIONE RISERVATA