Paralimpiadi, storica tripletta azzurra ai 100 metri donne: argento per Martina Caironi - Le foto
Martina Caironi con Ambra Sabatini e Monica Contrafatto

Paralimpiadi, storica tripletta azzurra ai 100 metri donne: argento per Martina Caironi - Le foto

Oro alla Sabatini e bronzo per la Contrafatto: storico podio tutto italiano nei 100 metri femminili. La bergamasca taglia il traguardo con 14.46 ed è argento.

Storica tripletta azzurra nella finale dei 100 metri femminili categoria T63 alle Paralimpiadi di Tokyo nella competizione che si è disputata intorno alle 14.20 di sabato 4 settembre. Sul gradino più alto del podio Ambra Sabatini, 19enne originaria di Livorno e residente a Porto Ercole (Grosseto), che con 14.11 ha realizzato anche il record del mondo. Argento per la bergamasca Martina Caironi, 31 anni , con 14.46 e bronzo a Monica Graziana Contrafatto, 40enne originaria di Gela (Caltanissetta) e residente a Roma (14.73). L’Italia raggiunge così le 69 medaglie a questi Giochi.

«Vincere è bellissimo. Però il podio a tre...era proprio quello che sognavamo» ha commentato a Rai Sport Ambra Sabatini, dopo l’oro conquistato nei 100 metri femminili categoria T63 alle Paralimpiadi di Tokyo. «Cinque anni fa avevamo detto che aspettavamo la terza», ha aggiunto Martina Caironi, argento, riferendosi proprio alla Sabatini. A Rio 2016, infatti, Caironi si era aggiudicata l’oro nei 100 metri e Monica Graziana Contrafatto il bronzo. «Siamo state forti. La prova finale – aggiunto Caironi – è stata la pioggia, non potete capire».


© RIPRODUZIONE RISERVATA