Venerdì 11 Maggio 2012

Poloni e Garlini si autosospendono
Ma contestano ogni coinvolgimento

Poloni e Garlini si autosospendono dall'AlbinoLeffe. Un gesto che - precisa però un comunicato - non deve certo essere interpretato come un'ammissione di colpa, anzi. Attraverso il loro legale i due calciatori contestano ogni coinvolgimento nella vicenda del calcioscommesse.

Ecco il comunicato:
«I sig.ri Mirco Poloni e Ruben Garlini, per il tramite del proprio legale l'avvocato Danilo Buongiorno di Milano, contestano ogni coinvolgimento attinente l'indagine della Procura Federale nel caso calcioscommesse.

Pur tuttavia, al fine di evitare ripercussioni negative in capo alla propria società “U.C. Albinoleffe”, comunicano di aver sospeso autonomamente ogni rapporto con quest'ultima in attesa della decisione definitiva dell'organo di giustizia sportiva».

r.clemente

© riproduzione riservata