Reja: «Giochiamo un po’ preoccupati Dobbiamo vincere per sbloccarci»

Reja: «Giochiamo un po’ preoccupati
Dobbiamo vincere per sbloccarci»

«Abbiamo giocato bene, con buona aggressività ma siamo già alla decima partita senza vittoria. Spero arrivi il prima possibile perché prima eravamo più spensierati, adesso giochiamo preoccupati».

Così il tecnico dell’Atalanta Edy Reja dopo lo 0-0 di «Marassi» con la Sampdoria. «Anche oggi - ha continuato - non si è vista una grandissima partita tra due squadre attente a non lasciare spazi, e quando non vinci è difficile esseri sciolti nelle giocate. Dopo il colpo del Frosinone a Empoli - ha aggiunto - la classifica si è fatta cortissima ma la salvezza dipende esclusivamente da noi. Se agguantiamo la vittoria giocheremo più sereni, e questo ci permetterà di recuperare Pinilla e Diamanti che non giocava da sei mesi».

Reja ha sottolineato che l’ex Bologna «sta dando più di Borriello, che è ancora un po’ appesantito, non è in grandissima condizione ma sta lavorando sodo. Borriello ha grandi qualità e mezzi importanti. Diamanti ci sta già dando una mano, ha molta rabbia in corpo perché non giocava da sei mesi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA