San Pellegrino, Messa per Astori  La famiglia insieme alla sua Fiorentina

San Pellegrino, Messa per Astori
La famiglia insieme alla sua Fiorentina

Lunedì 4 marzo, alle 8 di mattina, nella chiesa parrocchiale di San Pellegrino, la Fiorentina ricorderà con una Messa, a un anno di distanza, la scomparsa del suo ex capitano Davide Astori.

Era, infatti, domenica 4 marzo dello scorso anno quando l’ex difensore viola, originario di San Pellegrino, venne trovato senza vita in un albergo di Udine che ospitava la Fiorentina prima della partita contro l’Udinese.

La sua scomparsa, dovuta ad arresto cardiaco, destò grande commozione in tutto il mondo sportivo nazionale. Proprio a San Pellegrino, dove oggi è sepolto, ci fu l’ultimo saluto al trentunenne calciatore brembano con la bara trasportata a spalle dai cugini e dai coscritti dell’87.

Sulla bara c’erano appoggiate le maglie di Fiorentina, Cagliari, Roma, alcune delle squadre di serie A in cui ha giocato Astori, ma anche una sciarpa dei Club Amici dell’Atalanta mentre i rappresentanti della società nerazzurra portarono il labaro.

Lunedì mattina Davide Astori sarà ricordato durante la celebrazione nella parrocchiale di San Pellegrino. Celebrazione a cui saranno presenti i genitori e i familiari, la squadra della Fiorentina e l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Vittorio Milesi. Dopo la Messa, la Fiorentina si recherà al cimitero, sulla tomba di Astori.

Proprio la sera prima, alle 18, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, ci sarà l’incontro tra Atalanta e Fiorentina per il campionato di Serie A. Dopo la celebrazione in terra bergamasca, Astori verrà ricordato anche a Firenze, dove ha vissuto per tre anni e dove è nata anche la figlia Vittoria. Martedì 12 marzo, con inizio alle 18, verrà celebrata una Messa in suffragio dell’ex capitano della Fiorentina nella chiesa di San Lorenzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA