Sportiello, per lui pienone a Orio
«Reja ci aiuterà, ora match salvezza»

Tutto esaurito a OrioCenter per l’arrivo allo store atalantino del portiere Marco Sportiello, accolto da centinaia di tifosi.

Sportiello, per lui pienone a Orio «Reja ci aiuterà, ora match salvezza»

Il momento della squadra è complicato, ma per lui è una grande annata, sempre tra i migliori in campo e con le sirene di mercato che arrivano anche dall’estero, come le voci che parlano di un interessamento del Liverpool.

«È un enorme piacere e neanche me lo aspettavo, mi riempie il cuore vedere questi tifosi magnifici –ha affermato il giovane atalantino-. La mia vita è cambiata sicuramente, ma fa parte di questo mestiere, bisogna essere pronti, all’inizio dell’anno avevo un altro ruolo, adesso sto giocando con continuità e sono contento. Reja ha grande esperienza e ci darà una grossa mano. Sono solo voci di mercato, non c’è nulla di vero: spero di giocare un giorno in una grande squadra, ma è già un grande sogno farlo con l’Atalanta e spero di rimanere a lungo, ho firmato il nuovo contratto e sono felice così».

Dopo il pari di Parma incolore ecco in arrivo l’Udinese al Comunale, domenica 15 alle 15, un nuovo match fondamentale per la salvezza. «È stata una partita particolare e difficile, non si sapeva se si giocava e loro sono entrati bene in campo. Teniamo stretto il punto e ripartiamo da qua: domenica con l’Udinese sarà fondamentale. Da questo momento si esce con il lavoro, altra soluzione non c’è. Non sarà un l’ultima spiaggia, ma abbiamo una grandissima opportunità per stare più tranquilli e vivere le ultime giornate con più serenità. Di Natale è il pericolo numero uno, un grandissimo giocatore, molto imprevedibile: sono una buona squadra guidata da un giocatore molto giovane e bravo, non sarà facile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA