Una maglietta e un’asta per i bambini L’appello del Papu: partecipate anche voi

Una maglietta e un’asta per i bambini
L’appello del Papu: partecipate anche voi

Questa è la storia di una maglietta. Una maglietta nerazzurra con un grande numero stampato sulla schiena, firmata da tutti i giocatori dell’Atalanta.

Questa è la maglietta del capitano dell’Atalanta, Papu Gomez, che ora andrà all’asta per un progetto importante che arriva fino a Modena. A contattare e coinvolgere il Papu e quindi Bergamo, è una milanese, Francesca Favotto, che scopre l’appello di Elena Barbieri e Luca Neri, genitori di Federico, un bambino che a causa di una leucemia ha trascorso molto tempo nel reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Modena. Purtroppo la malattia l’ha portato via il 4 dicembre scorso a soli 11 anni, dopo cinque anni di cure e di speranza.

In ricordo di Federico, i suoi genitori vogliono ora raccogliere fondi per l’acquisto di un nuovo ecografo all’avanguardia da donare al reparto dell’ospedale di Modena. «Un progetto costoso ma è un grande aiuto per tutti i bambini che, oltre a dover lottare contro un male terribile, a causa di un macchinario obsoleto vengono tartassati inutilmente perché le immagini non sono chiare» spiegano gli organizzatori dell’asta.

E così che Francesca lancia un post in Fb alla ricerca di personaggi famosi per spingere l’acquisto dell’ecografo. L’amica bergamasca Heidi Busetti recepisce l’appello e inizia a fare rete: la segue in questo progetto la bergamasca d’adozione Tiziana Schioppa, ricercatrice nel campo dei tumori, che si attiva e riesce ad arrivare al capitano dell’Atalanta che subito aderisce al progetto. Con una maglia, una squadra che gli fa da supporto, un appello video e un grande cuore. La base d’asta per la donazione è di 350 euro. Per aderire è possibile inserire un commento o contattare via Fb Heidi Busetti che sta sostenendo l’asta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA