Azzannato dal cane del nonno  Paura per un 14enne a Brignano
È intervenuto il 118

Azzannato dal cane del nonno

Paura per un 14enne a Brignano

Giocava con gli amici, il pastore bergamasco del nonno lo ha morso. Il giovane è ricoverato in ospedale.

Forse ha innervosito troppo il cane del nonno col quale stava giocando insieme ad altri ragazzini. Ad un tratto il pastore bergamasco lo ha azzannato in più punti alle gambe. Brutta avventura venerdì pomeriggio a Brignano per un 14enne del posto, ferito dall’animale e trasportato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dove i medici lo hanno sottoposto a diverse suturazioni, soprattutto al polpaccio sinistro, la parte dell’arto peggio conciata. Per consentire il delicato intervento dei medici del pronto soccorso, il giovane paziente è stato sedato.

Tanto spavento per il ragazzino che mai si sarebbe immaginato un epilogo del genere, poiché conosceva bene l’animale col quale ha sempre giocato. Il 14enne si trovava nel primo pomeriggio nel cortile di una piccola cascina di Brignano, in via Caravaggio, dove abita il nonno, un luogo che il ragazzino frequenta abitualmente. Quando si è verificato il fatto erano da poco passate le 13. Il giovane stava giocando con altri parenti coetanei nel cortile. Il pastore bergamasco che molto probabilmente approfittando dell’assenza del padrone, il nonno de ragazzino, ha agito in modo diverso dal solito, diventando improvvisamente aggressivo.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 12 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA