Corsa a sindaco di Treviglio: ribaltone  Ferriero non si candida, va con Forza Italia
La nuova allenza

Corsa a sindaco di Treviglio: ribaltone
Ferriero non si candida, va con Forza Italia

Clamoroso dietrofront. Non c’è più il sesto candidato per la poltrona di sindaco di Treviglio. Gianni Ferriero in un’intervista uscita proprio oggi, sabato 16 aprile, su L’Eco di Bergamo, parlava della sua lista «Nuova prospettiva» e di come fosse necessario voltare pagina e non puntare su liste riscaldate come quella di Gianluca Pignatelli, candidato sindaco per Forza Italia, lista «Pignatelli sindaco» e «Prima Treviglio».

E invece, nella tarda serata di venerdì il ribaltone, annunciato stamattina in una conferenza stampa da Alessandro Sorte, assessore regionale di Forza Italia, e dallo stesso Ferriero che non è più candidato sindaco, cosicché in corsa restano in cinque: la sua lista appoggerà proprio Pignatelli. Ferriero è diventato capolista di Forza Italia-Nuova prospettiva.

Giovanni Ferriero

Giovanni Ferriero

«Accetto le critiche che inevitabilmente mi pioveranno addosso - ha commentato Ferriero -, ma ho deciso all’ultimo momento, dopo le insistenze di Forza Italia. Abbiamo deciso di unire le nostre forze e creare un’area moderata di centrodestra per contrastare il centrosinistra e vincere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA