Ghisalba, evade dai domiciliari È la seconda volta in due settimane

Ghisalba, evade dai domiciliari
È la seconda volta in due settimane

Un pregiudicato di 26 anni è stato portato in carcere per essere evaso per la seconda volta dai domiciliari.

Nella serata di martedì 3 marzo, i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Treviglio hanno nuovamente arrestati un pregiudicato 26enne di origine indiana residente a Ghisalba, già arrestato per lo stesso reato il 24 febbraio scorso.

I militari dell’Arma sono intervenuti in piazza Papa Giovanni XXIII su richiesta del titolare di un esercizio commerciale per identificare un gruppo di giovani minori autori di schiamazzi. Mentre identificavano i componenti del gruppo hanno notato sopraggiungere da una via laterale un giovane che, alla vista dei militari, ha tentato di allontanarsi .

Il giovani è noto ai militari che quotidianamente effettuano il controllo delle persone sottoposte dall’Autorità Giudiziaria all’obbligo degli arresti domiciliari e solo una settimana prima era stato arrestato dal personale della Stazione carabinieri di Martinengo per l’analogo reato. Nella circostanza, dopo il processo, era stato nuovamente sottoposto agli obblighi della permanenza in casa.

Essendosi nuovamente allontanato dall’abitazione dei genitori, su disposizione del magistrato di turno, è stato temporaneamente ricollocato agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA