Rubano in una casa, scoperti dai proprietari: due arresti a Urgnano

Rubano in una casa, scoperti dai proprietari: due arresti a Urgnano

Hanno tentato un furto in un’abitazione a Urgnano: due arresti nella giornata di giovedì 31 marzo.

Le manette sono scattate nella serata: ad effettuare gli arresti i Carabinieri della Compagnia di Treviglio che hanno bloccato un nomade torinese 19enne e un minore di origine croata, responsabili di furto in un’abitazione di Urgnano.

A segnalare la presenza dei ladri, intorno alle 19, i proprietari di un’abitazione in via Bonaita: proprio i titolari dell’appartamento, moglie e marito, avevano scoperto i malviventi che, scoperti, sono scappati.

Inseguiti da uno dei coniugi, hanno scavalcato diverse recinzioni dei condomini vicini di via Rimembranze dove i militari della Stazione di Urgnano li hanno rintracciati e tratti in arresto. Il minorenne è stato trasferito presso una comunità di Roncadelle, in provincia di Brescia, mentre il maggiorenne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio in attesa di essere processato con rito direttissimo in modalità videoconferenza nella giornata del 1° aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA