Seriate, donna rapinata di 30 mila euro  con spray al peperoncino, due arresti- Video
Un frame delle telecamere che hanno ripreso la rapina a Seriate (Foto by Carabinieri)

Seriate, donna rapinata di 30 mila euro
con spray al peperoncino, due arresti- Video

Armati di spray al peperoncino, rapinarono una donna portando via un bottino da 30mila euro. Due arresti.

I Carabinieri della Compagnia di Bergamo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due persone, accusate di rapina aggravata, commessa a Seriate.

Il fatto risale allo scorso 26 ottobre, quando una donna, dipendente di una ditta del mercato ortofrutticolo è stata derubata mentre si recava in banca per depositare l’incasso giornaliero di circa 30mila euro. I due malviventi si sono avvicinati con il motorino, aggredendola anche con uno spray urticante al peperoncino.

Le indagini, coordinate dalla Procura della repubblica e condotte dai militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Bergamo, hanno permesso di individuare gli autori della rapina: un 54enne residente a Stezzano e un 69enne residente a Scanzorosciate, entrambi già con precedenti penali per reati contro il patrimonio.

In particolare, nel corso delle indagini, si è accertato che il motorino utilizzato per la rapina, ritrovato poi bruciato a Grassobbio, era stato rubato poche settimane prima. I due, per eludere le indagini, lo avevano bruciato. Un’azione che, tuttavia, non è servita perchè nel corso di una perquisizione in casa di uno dei due arrestati, sono state ritrovate alcune parti del motorino in questione.

Nel corso dell’operazione, è stato anche denunciato un altro soggetto, vicino ai due arrestati, che è stato trovato in possesso di una autovettura rubata, con targhe contraffatte. Per quest’ultimo, un 70enne di Gorle, è scattata la denuncia per ricettazione e possesso di oggetti atti ad offendere che sono stati trovati all’interno dell’abitacolo dell’auto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA