Stucchi, imbrattato l’info point elettorale Nei guai anche un ventenne di Urgnano
L’info point elettorale di Giacomo Stucchi, candidato sindaco a Bergamo

Stucchi, imbrattato l’info point elettorale
Nei guai anche un ventenne di Urgnano

Il blitz vandalico in via Zanica nella notte tra il 23 e il 24 aprile: il giorno successivo fu denunciato un venticinquenne di Bergamo.

Insieme all’amico S. Q., 25 anni, di Bergamo, è accusato di avere imbrattato con la vernice rossa il point elettorale del candidato sindaco Giacomo Stucchi in via Zanica la notte tra il 23 e 24 aprile, poche ore prima dell’arrivo del ministro dell’Interno Matteo Salvini a cui avevano lasciato una scritta minacciosa sull’asfalto. Giovedì 2 maggio la Digos ha denunciato a piede libero S. Z., 20 anni, di Urgnano, incensurato, anche lui come l’amico militante dell’area antagonista e frequentatore del centro sociale «Pacì Paciana». Il giovane è stato identificato grazie alle riprese della videosorveglianza e all’attività investigativa degli agenti: la perquisizione a casa ha dato esito negativo. Il raid, che aveva ricevuto condanne bipartisan, era stato messo a segno intorno alle 1,30: poche ore dopo Palafrizzoni aveva già inviato i mezzi di Aprica per ripulire facciata e strada.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» del 5 maggio 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA