Il «Panettone Day» premia la nostra terra Al concorso selezionati tre bergamaschi

Il «Panettone Day» premia la nostra terra
Al concorso selezionati tre bergamaschi

Alberto Panarari della Pasticceria Panarari di Treviglio è stato selezionato dal maestro Iginio Massari tra i 25 finalisti (su oltre 278 panettoni in gara) della prima tappa dell’autorevole concorso Panettone Day. Con lui anche
Mauro Milesi della Pasticceria Ruffoni di San Giovanni Bianco, finalista per la categoria tradizionale, e Mattia Premoli de La Primula di Treviglio, finalista categoria Cioccolato Ruby.

Il pasticcere Alberto Panarari ha deciso di accettare la sfida di questo concorso e mettersi alla prova nella creazione del panettone confrontandosi con altri artigiani provenienti da tutta italia, cogliendo le opportunità di visibilità e comunicazione connesse a questo concorso. Con lui altri due bergamaschi: Mauro Milesi della Pasticceria Ruffoni di San Giovanni Bianco, finalista per la categoria tradizionale, e Mattia Premoli de La Primula di Treviglio, finalista categoria Cioccolato Ruby.

La fase finale di Panettone Day si svolgerà a settembre dove sarà premiato il vincitore per ogni categoria di panettone tradizionale, creativo e al cioccolato Ruby.

In tutto sono 25 i finalisti. Durante la selezione il maestro Iginio Massari ha voluto ribadire il valore del concorso Panettone Day e dare un messaggio a tutti i pasticcieri sull’importanza di ripartire e sperimentare nuove opportunità per valorizzare l’artigianalità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA