Treviglio, cani antidroga in tre locali Nei guai anche alcuni minorenni

Treviglio, cani antidroga in tre locali
Nei guai anche alcuni minorenni

Il primo blitz è scattato nel tardo pomeriggio di venerdì, quando all’esterno di un locale di viale del Partigiano a Treviglio erano presenti decine di ragazzi, minorenni e maggiorenni, col bicchiere in mano per l’aperitivo.

Alla vista della Guardia di finanza, con tanto di cani antidroga dell’unità cinofila di Orio, c’è stato un mezzo fuggi-fuggi. Chi ha appoggiato il bicchiere e ha tentato di allontanarsi, chi ha buttato qualcosa in un cespuglio, chi è sbiancato di colpo in viso. Un controllo che si è poi ripetuto, nella stessa sera, anche in altri due locali di Treviglio: uno in via Mazzini, vicino alla stazione Ovest, e l’altro in viale Ortigara.

Complessivamente le Fiamme gialle – stando a quanto è stato possibile sapere – hanno controllato una cinquantina di ragazzi. Tra loro anche diversi minorenni. Nel primo bar sono stati trovati 5 giovani (tra cui due italiani, due egiziani e un marocchino) con dosi di marijuana, hashish e cocaina, tutte sequestrate. Per loro è scattata la denuncia amministrativa. Analoga sorte per due loro coetanei fermati al bar nei pressi della stazione Ovest e per uno controllato nel terzo bar.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 9 aprile 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA