Ultraleggero si schianta e prende fuoco Muore il pilota, la disgrazia a Urgnano
I soccorritori

Ultraleggero si schianta e prende fuoco
Muore il pilota, la disgrazia a Urgnano

Vittima un sessantenne. Il velivolo ha perso quota ed è finito in un campo, andando in fiamme. I primi ad arrivare sul posto sono stati i residenti di una cascina della zona.

Il velivolo si è schiantato a pochi metri da una cascina e sentito il forte boato, sono stati proprio i residenti ad accorrere e prestare i primi soccorsi dopo aver chiamato aiuto.

L’incidente nel pomeriggio di sabato 15 giugno alla frazione Basella di Urgnano, verso le 18. L’ultraleggero pilotato da Gianmario Delcarro, 60 anni, termoidraulico che abitava a Cologno al Serio, stava volando nei pressi della sua abitazione quando improvvisamente ha perso quota e si è schiantato a terra prendendo fuoco. I residenti di una vicina cascina sono accorsi con un estintore e hanno trovato l’uomo fuori dall’abitacolo svenuto. Dopo pochi minuti sono arrivati i soccorsi (l’Elisoccorso da Brescia, un’automedica da Seriate e un’ambulanza della Croce rossa di Urgnano) che hanno tentato rianimare l’uomo, ma tutti i tentativi sono stati vani. È intervenuta anche una squadra dei Vigili del fuoco di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA