Zingonia, all’asta lo scheletro di cemento «Opportunità di rinascita dal degrado»

Zingonia, all’asta lo scheletro di cemento
«Opportunità di rinascita dal degrado»

Si tratta dell’area dell’ex cinema che è in vendita a settembre al prezzo di 348 mila euro, il perito calcolò un valore di 2,6 milioni. Il complesso è nel territorio di Osio Sotto. Il sindaco: «A chi comprerà non mancherà collaborazione dal Comune».

Lo scheletro di cemento sull’area dove un tempo sorgeva l’ex cinema Maxim di Zingonia (nei confini di Osio Sotto) è in vendita. Il Tribunale di Bergamo lo metterà all’asta il 20 settembre al costo di 348 mila euro. Un prezzo che si può sicuramente considerare vantaggioso: non tanto se ci si sofferma sull’aspetto di degrado avanzato di quello che doveva essere lo scheletro di un vasto complesso residenziale su corso Europa poi mai completato. Bensì in considerazione del valore, pari a 2,6 milioni di euro, dato all’immobile dal perito nominato dal giudice.

Questo valore tiene sicuramente in considerazione la potenzialità edificatoria: sull’area in questione di circa 10 mila metri quadri si può arrivare, infatti, a costruire fuori terra 12 mila metri cubi di case pari a una sessantina di appartamenti (se si vuole vendere bilocali o trilocali). Il piano interrato, invece, per garage e cantine ha una volumetria di 14 mila metri cubi. La costruzione di questo complesso residenziale si è arrestata alcuni anni fa. Dopodiché, complice il degrado circostante del quartiere a cui ora tutti i cinque comuni di Zingonia stanno cercando di mettere un freno, è diventato alloggio di fortuna di alcuni transessuali che si prostituiscono proprio lungo corso Europa. Più volte il Comune di Osio Sotto ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 28 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA