Acquisto di farmaci «tarocchi» Condannato a 2 mesi e 20 giorni

Acquisto di farmaci «tarocchi»
Condannato a 2 mesi e 20 giorni

La confezione era stata intercettato all’aeroporto di Orio al Serio: proveniva dall’India.

Aveva trovato su Internet un’offerta decisamente vantaggiosa: 46 dollari per 314 confezioni di un farmaco stimolante simil Viagra. Solo che il prodotto era incompleto e discretamente «tarocco», il che non ha però frenato le intenzioni dell’acquirente, A. L., classe 1965. La confezione ha però incuriosito gli agenti della dogana dell’aeroporto di Orio al Serio, che l’hanno aperta, scoprendo la presenza dei medicinali e verificando altresì la mancanza di qualsiasi tipo di prescrizione e certificazione.

Dall’indirizzo sulla confezione si è così risaliti alle generalità dell’uomo, che è stato denunciato. In aula ha negato di voler rivendere il prodotto spacciandolo come Viagra originale, sostenendo che l’uso che intendeva farne era esclusivamente personale: il pm ha chiesto una condanna di 6 mesi, il giudice ha optato per 2 mesi e 20 giorni per immissione e somministrazione di medicinali guasti o imperfetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA