Assegnato l’ordine sulle schede elettorali Primo Stucchi, poi Anesa, Macario e Gori

Assegnato l’ordine sulle schede elettorali
Primo Stucchi, poi Anesa, Macario e Gori

È l’ordine con cui compariranno i candidati a sindaco di Bergamo (e le relative liste di sostegno) sui manifesti di convocazione dei comizi elettorali, e quindi sulle schede. L’estrazione è stata fatta martedì 30 aprile dalla Commissione elettorale circondariale.

Primo Stucchi, secondo Anesa, terzo Macario, quarto Gori. Non sono i risultati delle elezioni, bensì l’ordine con cui compariranno sui manifesti di convocazione dei comizi elettorali, e quindi sulle schede, i candidati sindaco e le relative liste di sostegno. L’estrazione è stata fatta martedì 30 aprile dalla Commissione elettorale circondariale. Nella prima colonna sul lato sinistro ci sarà quindi il nome del candidato di centrodestra Giacomo Stucchi (appoggiato, sempre in ordine di sorteggio, da Lega, Forza Italia, Bergamo ideale e Fratelli d’Italia), nella seconda il pentastellato Nicholas Anesa (5 Stelle). Sulla seconda facciata Francesco Macario per «Bergamo in Comune» e il leader del centrosinistra Giorgio Gori (sostenuto da Lista Gori, Patto per Bergamo, Pd, Più Europa e Ambiente partecipazione e futuro).

Vota il sondaggio: https://it.surveymonkey.com/r/VotalAmbiente


Leggi di più acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» di mercoledì 1 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA