Bellaria, derubano un turista bergamasco Fermati 3 giovani: sono della nostra provincia

Bellaria, derubano un turista bergamasco
Fermati 3 giovani: sono della nostra provincia

A Bellaria tre giovani bergamaschi hanno derubato in spiaggia un anziano turista, anche lui della provincia bergamasca. Gli hanno rubato il borsello mentre era sotto l’ombrellone: scoperti e denunciati grazie alla cooperazione della Polizia Locale e della Polizia di Stato di Bellaria.

Il caso ha voluto che derubassero un bergamasco. Tre giovani, uno residente a Bergamo e due in provincia, sono gli autori di un furto sotto l’ombrellone a Bellaria, località turistica e balneare della Romagna.

A ricostruire il caso e a bloccare i tre, sono stati gli agenti della Polizia Locale di Bellaria che hanno individuato i giovani nella mattinata di lunedì 10 agosto: li hanno trovati in un parco, seduti su una panchina, indicati dopo alcune indagini come i probabili autori materiali del furto di un borsello perpetrato poco prima presso uno stabilimento balneare. Vittima del furto un turista 63enne bergamasco.

Il turista aveva infatti appena finito di formalizzare alla Polizia di Stato la denuncia in merito all’accaduto e aveva indicato come autori del colpo «tre giovani» che «si avvicinavano alla sua postazione, uno dei quali allungava il braccio sotto l’ombrellone e si impossessava del suo borsello in tela di colore nero, dopodiché tutti assieme scappavano verso la strada» aveva raccontato l’uomo, fornendo un’accurata descrizione dei caratteri somatici dei ragazzi e del loro abbigliamento.

Da qui la ricostruzione dei fatti e l’individuazione dei tre ragazzi, tutti bergamaschi e rispettivamente di 14, 16 e 17 anni: uno residente a Bergamo e due della provincia. Fermati e perquisiti, i tre giovani hanno deciso di indicare il luogo dove avevano occultato il borsello dell’anziano turista: in un cespuglio distante circa 10 metri dalla panchina del parco. Addosso ad uno dei due, nel pacchetto di sigarette che aveva in tasca, sono stati ritrovati 320 euro appartenenti alla vittima. Con sè, uno dei tre giovani, aveva anche 6,5 grammi di marijuana.

I ragazzi sono stati denunciati per furto aggravato in concorso e quello trovato in possesso della marijuana è stato segnalato come assuntore di sostanza stupefacente. Al termine degli atti accertamenti i minori sono stati messi a disposizione di un assistente sociale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA