Bergamo, bonifica per l’ex Palaghiaccio  C’è ammoniaca nel terreno, va smaltita
L’ex Palazzo del ghiaccio lascerà posto a un impianto polivalente

Bergamo, bonifica per l’ex Palaghiaccio

C’è ammoniaca nel terreno, va smaltita

Era usata per raffreddare il ghiaccio. Serve una ditta specializzata. Brembilla: i tempi saranno rispettati.

Qualcosa si muove attorno all’ex Palaghiaccio della Malpensata, in attesa di essere demolito. Il primo passo è la bonifica dell’ammoniaca pura rilevata nel terreno, operazione particolarmente delicata. Il Comune di Bergamo ha affidato l’appalto per la «rimozione strutture-lavori di riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie» alla Ati (associazione temporanea di imprese) costituita dalla Co.s.pe.f di Busalla (Genova) e dalla Bergamelli di Albino. Le ditte hanno vinto il bando con un’offerta di 165.160 euro (su una base di gara fissata a 236. 900 euro) e hanno 120 giorni di tempo per procedere con la rimozione della struttura.

Ma prima di vedere i macchinari in azione, si dovrà aspettare la stesura di un piano molto minuzioso per lo smaltimento dell’ammoniaca.


Leggi di più acquistando a 0.99 euro la copia digitale del 14 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA