Bollette 28 giorni, avanti con i rimborsi Adiconsum: in 2 mesi e mezzo già 9 mila

Bollette 28 giorni, avanti con i rimborsi
Adiconsum: in 2 mesi e mezzo già 9 mila

Procede l’iniziativa di Adiconsum per aiutare i consumatori che sono stati vittime delle bollette telefoniche fatturate ogni 28 giorni a rientrare in possesso dei soldi pagati in più.

A due mesi e mezzo circa dal lancio dell’iniziativa (era lo scorso 28 ottobre), l’associazione ha ricevuto ed inviato agli operatori telefonici Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb, 9.000 reclami.

Al momento, su un totale di 7.000 richieste già gestite, il 70% ha ricevuto il rimborso, mentre il restante 30% non l’ha ottenuto per mancanza dei requisiti (ad es. perché la richiesta è stata avanzata per il numero di cellulare invece che per il numero di telefonia fissa). Importante è da sapere che, dal momento dell’invio della richiesta di rimborso, le compagnie telefoniche hanno dai 30 ai 45 giorni di tempo per lavorarla. Trascorsi i 45 giorni senza aver ricevuto alcuna comunicazione, è possibile anche scaricare il modulo il rimborso di Adiconsum.


© RIPRODUZIONE RISERVATA