Caduto nel vuoto per oltre 400 metri Così è morto l’alpinista sulla Concarena

Caduto nel vuoto per oltre 400 metri
Così è morto l’alpinista sulla Concarena

Una caduta di oltre quattrocento metri nel vuoto, sulla Concarena, in provincia di Brescia. Così è morto un alpinista bergamasco di 41 anni.

La ricostruzione dell’incidente in montagna è stata confermata nel pomeriggio di sabato 24 marzo. L’alpinista bergamasco stava scendendo sulla via conosciuta come «Via della felicità», aperta di recente. Con lui anche un’amica, che ha assistito impotente alla scena. L’uomo è caduto nel vuoto per oltre 400 metri e i traumi riportati nella caduta gli sono stati fatali. L’eliambulanza decollata dal Civile di Brescia con a bordo un tecnico del Soccorso Alpino ha proceduto al recupero della salma dell’uomo, che all’arrivo del personale medico era già deceduto.

Ecco la mappa del luogo della tragedia


© RIPRODUZIONE RISERVATA