Come sarà la Festa dei lavoratori Messa nella centrale e corteo in centro

Come sarà la Festa dei lavoratori
Messa nella centrale e corteo in centro

La giornata del Primo Maggio, festa dei lavoratori, vede in città e provincia una serie di iniziative organizzate dal mondo del lavoro e dalla diocesi di Bergamo.

La mattinata si aprirà con la manifestazione sindacale unitaria organizzata da Cgil, Cisl e Uil. Il ritrovo è previsto alle 9 alla stazione in piazzale Marconi a Bergamo con partenza del corteo alle 9,30 verso piazza Vittorio Veneto, dove alle 11, a nome dei tre sindacati confederali, parlerà Onofrio Rota, segretario generale Fai-Cisl nazionale. Il tema al centro della mattinata sarà «L’Europa del lavoro e della giustizia sociale».

Nel pomeriggio l’Ufficio diocesano per la pastorale sociale e del lavoro, in collaborazione con Bim, Enel Green Power e Uniacque, propone la «Santa Messa con e per il mondo del lavoro» che quest’anno avrà luogo nella Centrale idroelettrica di San Pellegrino Terme. Sarà il vescovo Francesco Beschi a presiedere la celebrazione con inizio alle 16. Ogni anno il vescovo raggiunge, per la festa di San Giuseppe lavoratore, una realtà lavorativa sul territorio della diocesi per incontrare le persone, conoscere l’ambiente di lavoro e la realtà della zona e poter riflettere sul valore del lavoro in relazione alla persona umana.

Giovedì 2 maggio al Cinema Conca Verde sarà proiettato il film «In guerra» di Stéphane Brizé con ingresso libero. Sabato 4 maggio si terrà un convegno di approfondimento sul tema «Lavoro, ambiente ed energia». L’appuntamento è fissato alle 9 nella sede di Uniacque in via Canovine 21 a Bergamo. Dopo la relazione introduttiva di Filippo Servalli, direttore marketing di Radici Group, si aprirà una tavola rotonda sull’argomento con i rappresentanti di Uniacque, Enel Green Power e Bim.

A partire dal 1° maggio si sviluppa una serie di appuntamenti inseriti nel programma della quinta edizione della rassegna «I 15 giorni del lavoro» promossa dalle Acli di Bergamo in collaborazione con alcune realtà del territorio. Quest’anno l’iniziativa vede come titolo «Verso un nuovo modello economico». Venerdì 3 maggio alle 18 nella sede Acli di Bergamo in via San Bernardino 59 sarà presentato il dossier «Fisco & debito» con Rocco Artifoni. Alle 20,45 a San Giovanni Bianco, nella sala polivalente comunale, si rifletterà sul rapporto «Europa, giovani e lavoro» con Antonello Pezzini dell’Università di Bergamo. Mercoledì 8 maggio alle 20,45 al Patronato San Vincenzo in via Gavazzeni 3 sarà proiettato il video «La cura nel mondo che invecchia», che intende evidenziare il prezioso contributo delle donne immigrate. Martedì 14 maggio nella sede Cisl di via Carnovali 88A sarà presentato il libro «La partecipazione dei lavoratori, una democrazia inedita» con Sandro Antoniazzi e Marco Carcano. L’intero programma della rassegna è visibile sul sito delle Acli www.aclibergamo.it nella sezione dedicata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA