Il racconto di un Guccini inedito A teatro tra musica e parole -Video
Francesco Guccini

Il racconto di un Guccini inedito
A teatro tra musica e parole -Video

Gian Piero Alloiso nello spettacolo «Il Maestrone, i miei anni con Francesco Guccini», racconta, chitarra alla mano, un pezzo di storia della canzone italiana. Lo spettacolo sabato 18 ottobre al teatro Qoelet di Bergamo.

Nel dicembre 2018 il Maestrone (così i suoi musicisti chiamano Guccini) ei e con Gian Piero Alloisio ha debuttato con successo al Teatro della Tosse di Genova. Dall’altezza, non solo artistica ma anche fisica, del Maestrone, Aollisio prova così a dare un’occhiata alla nostra storia passata e presente.

Fra il 1976 e il 1981, Gian Piero Alloisio ha lavorato a stretto contatto con Francesco Guccini: è stato frontman dell’Assemblea Musicale Teatrale, il gruppo che apriva i suoi affollatissimi concerti, e ha scritto canzoni che il cantautore bolognese ha poi interpretato come «Venezia» e «Dovevo fare del cinema» e, scritte insieme, «Gulliver» e «Poveri bimbi di Milano». Guccini, da parte sua, ha scritto canzoni per Gian Piero Alloisio (Lager, Bisanzio, Parole) ed è stato suo editore musicale, discografico e produttore.

Questa intensa attività artistica si è svolta negli anni - creativi, plurali, caotici - in cui la canzone colta dominava le classifiche discografiche e, per la prima volte dagli anni del boom economico, esplodeva in Italia la disoccupazione giovanile. Anni in cui Gaber, Luporini, Guccini e Alloisio collaborarono ad un unico progetto di teatro-canzone: Ultimi viaggi di Gulliver. Anni interessanti e terribili in cui le mafie inondarono i movimenti giovanili di eroina e il terrorismo sparò a zero sulle utopie del ’68. Anni in cui per milioni di giovani le parole delle canzoni erano la zattera su cui attraversare la storia collettiva e personale.«Nel 2013» -dice Gian Piero Alloisio- «ho voluto omaggiare il mio amico Giorgio Gaber con uno spettacolo. Un tributo affettuoso che è poi diventato un libro di successo. Ora, mentre si ripresenta, in nuove forme, il solito fantasma della rivoluzione italiana, mi è sembrato utile raccontare l’altra grande avventura umana e artistica di cui sono stato testimone: quella di scrivere, cantare e parlare di canzoni con il Maestrone».

Gian Piero Alloisio, cantautore

Gian Piero Alloisio, cantautore

Lo spettacolo va in scena sabato 19 ottobre alle 21 al teatro Qoelet di via Leone XIII a Bergamo. Per tutte le info clicca qui.


© RIPRODUZIONE RISERVATA