Bergamo, Festa della Repubblica La cerimonia in piazza Vittorio Veneto- Video
Piazza Vittorio Veneto, la cerimonia del 2 giugno 2020 (Foto by Yuri Colleoni)

Bergamo, Festa della Repubblica
La cerimonia in piazza Vittorio Veneto- Video

Festa della Repubblica martedì 2 giugno. In piazza Vittorio Veneto presenti le autorità. Alle 10 si è svolto l’alzabandiera, la deposizione della corona e il messaggio di Mattarella. La diretta della cerimonia è andata in onda sul nostro sito e su Bergamo Tv. Guardala qui.

C’è voglia di normalità e di ripresa, accompagnate dalla necessità di non abbassare la guardia, soprattutto qui a Bergamo, la città più colpita dall’epidemia di coronavirus. Per questo per martedì 2 Giugno, è stata organizzata una cerimonia «improntata all’assoluta sobrietà» – come precisa la Prefettura in una nota – in occasione del 74° anniversario di fondazione della Repubblica italiana. L’appuntamento è stato – solo per le autorità religiose, civili e militari – per le 10 in piazza Vittorio Veneto.

Ecco la breve ma partecipata cerimonia che si è svolta in piazza Vittorio Veneto a Bergamo con l’alza bandiera, il saluto delle autorità civili, militari e religiose e la lettura del messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Festa della Repubblica

Festa della Repubblica
(Foto by Yuri Colleoni)

«La particolare situazione di emergenza sanitaria – scrive la Prefettura in una nota – ha imposto, in linea con le disposizioni impartite dal governo, l’organizzazione di una cerimonia improntata ad assoluta sobrietà, alla quale sono state invitate le Autorità religiose, civili e militari cittadine». Per la Festa della Repubblica il Capo dello Stato sarà invece a Codogno, il centro del Basso lodigiano dove venne registrato quello che è stato considerato il «paziente uno» del Covid-19 in Italia: il trentottenne lodigiano ricoverato la sera del 19 febbraio proprio all’ospedale di Codogno e poi ricoverato al San Matteo di Pavia fino a fine marzo (quando, guarito, venne dimesso). Mattarella ha espresso la volontà di raggiungere il Basso lodigiano anche per dare un segnale in un momento in cui il Paese sta provando a rialzarsi dalla pandemia e dal lungo lockdown, con i dati dei contagi per fortuna in continuo calo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA