Era uscito di casa sabato per un’escursione, 72enne trovato senza vita sul Resegone
Una fase delle ricerche

Era uscito di casa sabato per un’escursione,
72enne trovato senza vita sul Resegone

La vittima dell’incidente in montagna un uomo di Albano Sant’Alessandro. L’auto è stata trovata mercoledì mattina a Brumano, poi la scoperta del corpo sul monte Resegone.

Scomparso da sabato 5 giugno, è stato trovato morto mercoledì 9 giugno in un canalone sul Resegone. La vittima dell’incidente in montagna è Adriano Rota, 72 anni, di Albano Sant’Alessandro. Secondo le ricostruzioni, l’uomo sabato era uscito di casa per un’escursione, senza lasciare detto con precisione dove fosse diretto. È salito al volante della sua Renault Clio color panna e – si è scoperto oggi dopo il ritrovamento dell’auto – ha raggiunto Brumano, dove ha parcheggiato nei pressi della chiesa e si è incamminato lungo i sentieri della zona. Il mancato rientro a casa ha fatto scattare l’allarme ai carabinieri e sono partite le ricerche, nel frattempo anche sui social network sono apparsi diversi post per raccogliere eventuali segnalazioni.

Una fase delle ricerche

Una fase delle ricerche

Alcune persone lo avevano visto sabato nella zona della Cima Quarenghi - La Passata, e nella mattinata di mercoledì è stata trovata la sua macchina vicino alla chiesa di Brumano: le ricerche si sono concentrate sui sentieri montani di quella zona. In campo i carabinieri, il Soccorso alpino della VI Delegazione Orobica con le stazioni Valle Imagna, Valle Brambana e Oltre il Colle, e i vigili del fuoco di Bergamo. I pompieri, in particolare, hanno messo a disposizione il nucleo Saf (Speleo alpino fluviale), i cinofili, il Servizio di topografia applicata al soccorso (Tas) e i dronisti (Sapr). Sul posto anche l’elicottero della Regione Lombardia, che ha consentito la perlustrazione dall’alto dell’area e la logistica. Purtroppo il 72enne è stato trovato morto lungo un canale in prossimità della cresta del monte Resegone. L’elisoccorso dell’Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) ha portato l’équipe sanitaria nel luogo del ritrovamento, per la constatazione del decesso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA