Flixbus punta su Orio al Serio Boom di passeggeri grazie allo scalo

Flixbus punta su Orio al Serio
Boom di passeggeri grazie allo scalo

«Dall’inizio della nostra presenza ad Orio al Serio ad oggi abbiamo trasportato 900mila persone». Flixbus, la compagnia di pullman low cost, ha debuttato nel maggio 2016 sullo scalo bergamasco e i suoi tassi di crescita sono semplicemente impressionanti.

A novembre dello stesso anno aveva trasportato 30 mila persone, in sostanza 5.000 passeggeri al mese. Ora è a quota 900mila, ma attenzione: «Da agosto 2018 al mese scorso ne abbiamo fatti viaggiare oltre 400mila» spiegano dall’Ufficio stampa Flixbus.

In sostanza, mezzo milione di passeggeri da maggio 2016 ad agosto 2018 e 400mila da agosto 2018 ad agosto 2019. La media mensile, una volta decollato (in tutti i sensi) il servizio, è passata da 18.500 a oltre 33mila passeggeri. «Se paragoniamo complessivamente l’estate 2019 con quella dell’anno precedente siamo cresciuti del 67% su Orio» concludono da Flixbus.

In pratica Flixbus alimenta il traffico dello scalo via terra, una sorta di «feederaggio» misto e low cost che sta raccogliendo molto successo, tra i giovani e non solo. A bordo dei pullman, toilette, sedili reclinabili e wi-fi gratis, che non guasta.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 5 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA