Fumagalli interrogato a Brescia «Minorenni? Non lo sapevo»
L’arrivo di Fumagalli (con il berretto) in caserma a Treviglio (Foto by Cesni)

Fumagalli interrogato a Brescia
«Minorenni? Non lo sapevo»

«Il mio assistito ha ammesso gli incontri sessuali, ma non sapeva che i ragazzi fossero minorenni». Lo ha detto l’avvocato Benedetto Maria Bonomo, legale di Corrado Fumagalli, presentatore tv agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Brescia sulla prostituzione minorile.

Fumagalli, per il quale il suo legale non ha chiesto alcuna misura alternativa ai domiciliari, ha risposto alle domande del gip Alessandra Sabatucci nel corso di un interrogatorio durato 15 minuti. «Chi lavora nel mondo dell’hard - ha detto l’avvocato Bonomo - sa che l’unica cosa alla quale bisogna stare attenti sono i minori. Fumagalli si faceva vedere anche pubblicamente con i ragazzi coinvolti, segno che non sapesse della loro minore età. Erano stati i giovani a cercare lui. In rete si presentavano come 20enni ed erano molto disinibiti, tanto da non sembrare per nulla minorenni». Lasciando il tribunale, Fumagalli guardando le telecamere e i fotografi presenti ha detto: «Vi aspetto così numerosi anche al Bergamo Sex».

Una frase che ha destato malumore: «Il mio assistito voleva dire che tante telecamere non lo aveva viste nemmeno al Bergamo Sex - ha precisato l’avvocato -. Non si è espresso al meglio, ma non voleva certo fare dell’ironia. È stato uno sfogo dettato dalla tensione che sta accumulando in questo momento per lui di sofferenza».

L’avvocato Bonomo assiste il presentatore tv

L’avvocato Bonomo assiste il presentatore tv
(Foto by Cesni)

Sono sei i bergamaschi finiti agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta della Procura bresciana, oltre a Fumagalli ci sono il parroco di Solza, don Diego Rota, 45 anni, l’agente della polizia locale di Boltiere Egidio Bosio, 54 anni di Albino, l’informatico e allenatore di calcio giovanile Cristian Zilli, 42 anni di Treviglio, l’assicuratore Pier Luigi Rossi, 49 anni di Bergamo e l’impiegato e volontario degli alpini di Fiorano Ettore Tucci, 40 anni di Bergamo. Bonomo, sostiene che Fumagalli non fosse a conoscenza della minore età dei ragazzi. Ma il gip Alessandra Sabatucci, nella sua ordinanza, scrive che «tutti i minori sentiti hanno concordemente dichiarato come tutti i clienti fossero ben consapevoli della loro giovane età (tra i 16 e i 17 anni - ndr), del resto immediatamente apprezzabile durante gli incontri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA