Funicolare, Diego e Francesca riaprono l’edicola

Città Alta «Volevamo riattivare un servizio storico che è sempre stato molto importante per i residenti, e così abbiamo deciso di riaprirla».

Funicolare, Diego e Francesca riaprono l’edicola
Diego Raco di fronte all’edicola della funicolare che ha riaperto
(Foto di Beppe Bedolis)

Diego Raco ha 47 anni, e insieme alla moglie Francesca Locatelli ha riaperto la storica edicola della Funicolare in Città Alta a più di un anno dalla chiusura. «Conosciamo l’ex titolare, Beppe Tua - spiega Raco -: è sempre stato un punto di riferimento per gli abitanti e gli auguriamo pronta guarigione: l’anno scorso ha avuto un malore ed è stato costretto a chiudere (ora fortunatamente le sue condizioni sono in miglioramento, ndr), così abbiamo voluto riattivare il servizio, seguendo la linea di pensiero che ci ha portato ad aprire il negozio».

Diego Raco ha 47 anni, e insieme alla moglie Francesca Locatelli ha riaperto la storica edicola della Funicolare in Città Alta a più di un anno dalla chiusura

Nel dicembre 2020, infatti, Diego e Francesca avevano aperto il Minimarket Città Alta, in via Donizetti. «I residenti hanno risposto bene, ce ne era necessità e anche per l’edicola è così. I primi giorni sono stati positivi e abbiamo ricevuto un grosso ringraziamento: qualcuno è tornato a prendere il giornale dopo tanto tempo (l’altra edicola è in Colle Aperto)». L’edicola è proprio all’interno della stazione della Funicolare in piazza Mercato delle Scarpe.

«Ai cittadini dico di sostenere le attività storiche e di prossimità, e la stessa cosa la deve fare il Comune»

«È piccola, 10 metri quadrati, ma risponde a una grande esigenza degli abitanti. Oltre ai classici servizi, anche fotocopie, sacchi dell’immondizia, pagamento bollettini e F24, deposito pacchi dell’e-commerce e alcuni servizi del Comune, come certificati anagrafici e altri». Due i dipendenti assunti, residenti in Città Alta. «Ai cittadini dico di sostenere le attività storiche e di prossimità, e la stessa cosa la deve fare il Comune»

© RIPRODUZIONE RISERVATA