Stucchi, imbrattata la sede: amareggiati La solidarietà di Gori: gesto di idioti - Foto

Stucchi, imbrattata la sede: amareggiati
La solidarietà di Gori: gesto di idioti - Foto

Qualcuno ha sporcato con della vernice spray di colore rosso la vetrina del quartier generale del candidato a sindaco di Bergamo del centrodestra, in via Zanica. L’avversario: già parlato con Aprica, puliranno il prima possibile.

Nella notte tra martedì 23 e mercoledì 24 aprile è stata imbrattata la vetrina della sede del quartier generale di Giacomo Stucchi (Lega), candidato sindaco a Bergamo, in via Zanica. Qualcuno ha sporcato con della vernice spray di colore rosso il vetro. «Questa notte il nostro punto elettorale a Bergamo in via Zanica è stato oggetto di un grave e vile atto vandalico – ha scritto Stucchi sulla pagina Facebook Stucchi Sindaco, dove ha pubblicato le foto che proponiamo nella gallery –. Peraltro ricordo che negli scorsi mesi era stato oggetto di altrettanti atti vandalici anche la sede della Lega di via Cadore. Non abbiamo parole per descrivere la tanta amarezza che abbiamo ora nel cuore, ma di una cosa siamo certi: continueremo più forti che mai sulla nostra strada. Noi non molliamo!».

La solidarietà dell’avversario, il sindaco uscente, Giorgio Gori (centrosinistra): «Ci sono degli idioti in città che interpretano così il far politica... Solidarietà a Giacomo Stucchi per questo gesto antidemocratico e stupido contro la sede del suo comitato. Ho già parlato con i tecnici di Aprica, che puliranno tutto il prima possibile».

Per questa mattina, mercoledì 24 aprile, Stucchi ha convocato una conferenza stampa.

IL SONDAGGIO DI ECO.BERGAMO

Il 26 maggio si vota per rinnovare 169 amministrazioni comunali della Bergamasca. e per le elezioni europee. Greta Thunberg ha mobilitato, venerdì 15 marzo, gli studenti di tutto il mondo, che sono scesi in piazza per manifestare per l’ambiente, per il clima e per il pianeta.

Partecipa anche tu al sondaggio che la rivista «eco.bergamo» propone con un questionario anonimo. Facci sapere quanto ti impegni personalmente per la salvaguardia dell’ambiente, quanto ti ritieni soddisfatto dell’operato del tuo Comune

I risultati saranno pubblicati sul numero di «eco.bergamo» in edicola il 12 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA