«Io con te. Condividi l’inclusione» Tremila bracciali in giro per Bergamo

«Io con te. Condividi l’inclusione»
Tremila bracciali in giro per Bergamo

Nell’ambito della Seconda Settimana di Bergamo - include si segnalano le iniziative promosse dall’Assessorato all’Istruzione nella giornata del 27 novembre.

Diverse le iniziative organizzate per sensibilizzare, informare e coinvolgere la cittadinanza sui temi della piena integrazione delle persone con disabilità. In particolare, l’Assessorato all’Istruzione, in collaborazione con le Cooperative Ser.e.Na e Alchimia in ATI, promuove la sensibilizzazione sul tema dei diritti e dell’inclusione scolastica, tramite la realizzazione di una maglietta e di braccialetti colorati con la scritta «Io con te. Condividi l’inclusione».

L’iniziativa – che verrà presentata martedì 27 novembre 2018 dall’assessore Loredana Poli presso la scuola secondaria di primo grado dell’I.C. Camozzi di Bergamo – consiste per gli insegnanti, assistenti educatori, genitori e alunni nell’indossare la maglietta, e l’invito a«Io con te. Condividi l’inclusione». L’iniziativa sarà documentata e condivisa con fotografie sui social, via whatsapp al numero 339/4335281 oppure tag via Facebook @Serena Cooperativa Sociale #ioconte.

Saranno tremila i braccialetti colorati legati ai polsi dei cittadini per parlare e condividere la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità: «Lanciamo una sfida alla città perché chiami e accolga a sé il mondo della disabilità», dichiara Paola Morandini, responsabile comunale dei servizi in favore delle persone con disabilità. Il clou della manifestazione andrà in scena lunedì 3 dicembre, quando, a partire dalle 14,30, all’Istituto Natta, si terrà il convegno «Bergamo inclusiva: oggi e domani».

Ad aprire invece il programma delle iniziative, giovedì 22 alle 17 a Palazzo Frizzoni, la mostra «Liberarte». «Martedì 27 l’iniziativa di sensibilizzazione delle mille magliette e dei tremila braccialetti che chiederemo ai rappresentanti della città di indossare e postare sui social per condividere l’esperienza dell’inclusione», spiega la presidente della cooperativa Serena Marcella Messina. Uno dei temi centrali sarà poi quello dell’autonomia e dell’esperienza di vita indipendente legato alla legge sul «Dopo di noi»: «A dicembre inaugurerà un nuovo appartamento del Comune in via San Tomaso dedicato alle persone con autismo», svela l’assessore alla coesione sociale Maria Carolina Marchesi.

Nella giornata di martedì 27 novembre 2018, inoltre l’Assessorato all’Istruzione, insieme alle associazioni sportive intende favorire, con la distribuzione di materiale informativo alle famiglie, la diffusione di attività ludico-sportive e agonistiche praticabili e degli impianti sportivi disponibili per tutti i ragazzi e le ragazze con disabilità fisica, intellettiva e sensoriale.

Le proposte delle società sportive ed associazioni sono:
-di PHB Polisportiva Bergamasca si rivolge a tutti i ragazzi/e portatori di disabilità (per approfondimenti www.phb.it )
-di A.S.D. Omero – Bergamo sono rivolte ai ragazzi/e con disabilità visiva (per approfondimenti www.omerobg.it )
-Si segnala inoltre il progetto Baskin Bergamo attuato dall’Assessorato allo sport attraverso una convenzione con A.S.D. Excelsior Multisportiva finalizzato alla promozione di questa disciplina inclusiva e che si attua con la costituzione di più squadre di Baskin in grado di prendere parte a tornei, gare e campionati organizzati con l’attiva collaborazione di diverse società sportive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA