Isis, video di minacce a Roma sul web Le scene tratte da un film italiano - Guarda
Un fotogramma del filmato dell’Isis

Isis, video di minacce a Roma sul web
Le scene tratte da un film italiano - Guarda

L’Isis ha diffuso in rete un messaggio di minacce a Roma utilizzando scene tratte dal film «Leone del deserto», pellicola del 1981 ambientata in Libia e finanziata da Gheddafi.

Il film, girato tra Hollywood, Roma, Latina e il deserto libico, è ambientato in Libia alla fine degli anni 20, quando il Regio esercito italiano era impegnato contro le forze di Omar al-Mukhtar, che prima di essere catturato e impiccato riuscì a infliggere gravi perdite alle forze del generale Rodolfo Graziani. Nel video dell’Isis si vede una scena in cui Omar al-Mukhtar, interpretato da Anthony Quinn, tende un’imboscata a una colonna italiana. «I crociati hanno diviso il Maghreb islamico – dice la voce fuori campo – la Francia prese la parte più grande, poi consegnò il resto a Italia e Spagna. I movimenti della jihad hanno combattuto contro i crociati fino al martirio, mentre loro cercavano di dividerci con democrazia e libertà personale, ma la loro strategia non funziona perché lo Stato islamico è qui per restare infliggendo il terrore ai nemici infedeli, pagani e apostati. Lo Stato islamico continuerà a espandersi finché la sua bandiera non sventolerà su Costantinopoli e Roma».

Non è la prima minaccia dell’Isis a Roma attraverso il web. In passato, nonostante le preoccupazioni per gli attentati, la rete aveva affrontato la questione anche con ironia: la pagina Facebook «Risposte dei romani alla minacce Isis», con oltre 40 mila follower, tra la fine del 2014 e l’inizio del 2015 aveva fatto parlare molto di sé sui social network per i messaggi ironici che pubblicava appunto in risposta alle minacce dell’Isis all’Italia. La pagina, dopo un boom iniziale, negli ultimi mesi ha rallentato gli aggiornamenti, ma sulla bacheca si trovano ancora i post ironici e gli sfottò di un anno fa. Alcuni dei quali rimangono memorabili.

Me sa che è un privato

Posted by Risposte dei Romani alla Minaccia ISIS on Sabato 4 ottobre 2014


© RIPRODUZIONE RISERVATA