La lettera del vicepremier Salvini a L’Eco
«Il dialogo col territorio è sempre aperto»

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini scrive a L’Eco di Bergamo: il bilancio dei primi sei mesi di governo. «I politici per essere credibili devono passare dalle parole ai fatti».

La lettera del vicepremier Salvini a L’Eco «Il dialogo col territorio è sempre aperto»

«Egregio direttore», inizia così la lettera che Matteo Salvini, da circa sei mesi vicepremier e ministro dell’Interno, scrive a L’Eco di Bergamo. L’incipit fa riferimento «all’editoriale del 27 novembre scorso, in cui si parla dei giornalisti e della fatica di dimostrarsi credibili». «Vale anche per noi politici – scrive Salvini – abbiamo il dovere di rendere conto ai cittadini-elettori, e per essere credibili servono i fatti. Mi espongo per tracciare un primo bilancio, rivolgendomi ai bergamaschi attraverso il suo quotidiano: ho provato a dare immediata concretezza agli impegni assunti in campagna elettorale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA