Lombardia,  numero unico emergenze Ogni giorno 13.500 chiamate - Video

Lombardia, numero unico emergenze
Ogni giorno 13.500 chiamate - Video

Il Nue 112 (Numero unico dell’emergenza) ogni anno riceve oltre 5 milioni di richieste di soccorso, gestite da tre Centrali uniche di risposta sul territorio regionale, con una popolazione servita di circa 12 milioni di persone. In occasione della Giornata europea del 112, l’Azienda regionale emergenza urgenza ha pubblicato e tradotto in sei lingue un filmato per spiegare ai cittadini come funziona il servizio.

Alle tre Centrali uniche di risposta (Milano, Varese e Brescia) arrivano mediamente 13.500 chiamate al giorno, con un tempo di attesa medio di 3,9 secondi. Le telefonate, in base al tipo di emergenza, vengono poi smistate ai vari enti di soccorso (carabinieri, polizia, vigili del fuoco e soccorso sanitario). La percentuale di chiamate localizzate provenienti da telefono mobile è del 99%, da telefono fisso 88%. Notevole l’effetto filtro: il servizio permette di abbattere il 61% (dato aggiornato rispetto a quello riportato nel video) delle chiamate «inappropriate», cioè quelle che non sono vere emergenze.

Sul web 6 filmati raccontano il Numero unico dell’emergenza 112 in sei diverse lingue; italiano, inglese, cinese, arabo, russo e spagnolo. È l’iniziativa di Areu in occasione della Giornata europea del Numero Unico112, che si celebra l’11 febbraio di ogni anno e che rappresenta un’opportunità importante per sensibilizzare i cittadini sul numero di emergenza europeo 112.

La consapevolezza che esiste un numero unico cui fare riferimento in caso di emergenza è ancora oggi molto bassa: solo il 27% dei cittadini europei identifica infatti il 112 come il numero da chiamare , e il 70% dichiara di non essere stato raggiunto da alcuna forma di comunicazione.

I filmati prodotti da sono visibili sul sito www.saluteanimata.it e sul relativo canale youtube .

Ecco la versione in italiano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA