Mattarella chiama Gori: tenete duro «Vicinanza e solidarietà ai bergamaschi»

Mattarella chiama Gori: tenete duro
«Vicinanza e solidarietà ai bergamaschi»

Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha telefonato giovedì sera 19 marzo al sindaco di Bergamo Giorgio Gori per esprimere la sua «vicinanza e solidarietà al popolo bergamasco» e ha invitato a «tenere duro».

Mattarella si è detto «addolorato per la vicenda che sta attraversando la città» e ha espresso «tutta la sua vicinanza e solidarietà ai bergamaschi e al sindaco».

Il presidente della Repubblica ha dimostrato di esser particolarmente informato sulla questione di Bergamo che sta seguendo da vicino e si è detto «felice» per lo sblocco sulla situazione dell’ospedale da campo e per l’annuncio del Governo di inviare 300 medici nelle zone più colpite. Anche il Capo dello Stato, a quanto si apprende, è rimasto colpito dalle immagini della colonna dei mezzi dell’esercito che mercoledì ha portato in altre province una settantina di bare che non era possibile gestire nel cimitero orobico e ha chiesto «di abbracciare tutti i bergamaschi e di tenere duro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA