Maturità al via, i risultati degli scrutini Non ammesso solo il 3,5%

Maturità al via, i risultati degli scrutini
Non ammesso solo il 3,5%

L’esame di Maturità inizierà mercoledì 19 giugno, ma non sarà per tutti. Una piccola percentuale dei ragazzi che quest’anno hanno frequentato la quinta superiore non è riuscita a superare l’ultimo scrutinio dell’anno e non potrà accedere alle prove.

Si tratta di circa il 3,5% degli studenti scrutinati. Una performance migliore rispetto al 2018, quando i non ammessi costituivano il 4,6% degli studenti scrutinati. La loro distribuzione però non è uguale in tutti gli istituti.

Ci sono percorsi dove i bocciati sono davvero pochi e altri dove il numero lievita. Tra i virtuosi quest’anno ci sono sicuramente il «Mascheroni», il «Mario Rigoni Stern» e la Scuola d’arte «Fantoni», dove tutti i ragazzi sono riusciti ad accedere all’esame. «A mia memoria – dice Ugo Punzi, dirigente scolastico del “Mascheroni” – è una situazione che si registra ogni anno e che va a braccetto con i risultati positivi ottenuti dai ragazzi in tutte le altre classi».


Leggi le percentuali di ammessi di tutte le scuole acquistando a 0,99 euro la copia digitale de «L’Eco di Bergamo» del 16 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA