Castelli Calepio, migliora il sedicenne Sepsi da meningococco, quinto contagio

Castelli Calepio, migliora il sedicenne
Sepsi da meningococco, quinto contagio

Il ragazzo è stabile, respira da solo, e la prognosi si presenta in miglioramento.

Buone notizie arrivano dall’ospedale Papa Giovanni dove, da sabato 4 gennaio, è ricoverato in Prognosi riservata il sedicenne di Castelli Calepio affetto da sepsi da menigococco: il ragazzo è stabile, respira da solo, e la prognosi si presenta in miglioramento. Ancora non è arrivato l’esito dell’analisi di tipizzazione che dovrà stabilire se anche in questo caso, come negli altri quattro precedenti, si tratti di sepsi da meningococco di tipo C.

Comunque, è il quinto contagio di sepsi da meningococco verificatosi in poco più di un mese nella nostra provincia e in particolare nella zona tra Villongo, Predore e Castelli Calepio. Proprio per questo motivo nel pomeriggio di domenica 5 gennaio alle 16,30 è stato indetto un vertice in prefettura a Bergamo a cui hanno tutti i sindaci del Sebino e della Val Calepio, le istituzioni sanitarie e l’assessore alla Sanità della Regione Lombardia, Giulio Gallera .


© RIPRODUZIONE RISERVATA