Orio, i divieti non scoraggiano i furbetti Ancora decine di auto in sosta selvaggia

Orio, i divieti non scoraggiano i furbetti
Ancora decine di auto in sosta selvaggia

Decine di auto ferme lungo la strada creano molti problemi di sicurezza. Il consigliere delegato Bonomelli: «Questione seria, va trovata una soluzione più incisiva».

Decine di auto ferme in mezzo alla strada: no, non sono le code per i saldi iniziati pochi giorni fa. E’ l’ormai annoso problema dei «furbetti» del parcheggio: lasciano l’auto nel bel mezzo della strada che porta l’aeroporto per non pagare la sosta (tra l’altro gratis per i primi 10 minuti) in attesa di parenti e amici.

Un’abitudine molto pericolosa, come dimostra la foto al centro della pagina: domenica notte intorno alle 23 le auto arrivavano addirittura prima della curva verso sinistra, circa cinquanta metri prima del sottopasso della bretella, in un tratto a corsia unica.

In questo modo sono stati bloccati anche gli automobilisti diretti regolarmente al parcheggio: una situazione grave e finora inedita, probabilmente causata dai tanti atterraggi programmati a chiusura del weekend.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 10 luglio 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA